Cagliari, il business delle mascherine non conosce crisi: “Continuano ad acquistarle anche in estate”

Lo stop all’utilizzo delle mascherine all’aria aperta? Si sapeva da tempo, eppure nelle farmacie gli affari continuano ad andare a gonfie vele: “Le persone vogliono ancora tutelarsi, tanti genitori le acquistano per i figli che vanno nei campi estivi. Una Ffp2? Costa ancora due euro”

Il primo giorno del via libera alla possibilità di non utilizzare le mascherine all’aperto in zona bianca è stata vissuta dai cagliaritani all’insegna della “divisione”: c’è chi ne ha voluto subito approfittare ma tanti hanno preferito continuare a tenere coperti il naso e la bocca. La novità si sapeva già da giorni, ma non ha incrinato di un millimetro la vendita delle mascherine, dalle chirurgiche alle Ffp2, nelle farmacie di Cagliari. Gli affari, insomma, continuano ad andare a gonfie vele. E non c’è un’età predominante tra la clientela. A confermarlo è Davide Alberghina, farmacista di piazza Repubblica: “Le vendite vanno assolutamente bene, non si è perso il ritmo. Dai genitori che le acquistano per i figli che, a scuole terminate, devono partecipare ai campus estivi sino ai professionisti e alle casalinghe. Col caldo molti preferiscono la chirurgica, costa 50 centesimi. la Ffp2 invece la vendiamo a un euro e novanta centesimi. Indossarla all’aperto? Io continuo a farlo a prescindere dal distanziamento”, afferma Alberghina, “oggi sono in giro in città per varie commissioni, me la sono tolta sono quando ero praticamente da solo”.
Luigi Schlich ha una farmacia in via Crispi: “Continuiamo a vendere mascherine in quantità relativamente importanti, non c’è stato un calo degli acquisti. Anzi, la gente ha iniziato, per fortuna, a preferire le Ffp2, costano 2,50 euro l’una perchè, avendole acquistate, dovevamo mantenere quel prezzo, ma ora costano meno. Chi è preoccupato continuerà ad indossarla, anche se la mascherina all’aperto per me non ha senso”, osserva il farmacista, “se una persona tossisce all’aria aperta ma non c’è nessun contatto fisico e mi passa a venti centimetri di distanza è come restare incinta senza avere rapporti. I clienti che di più acquistano ancora le mascherine? Quarantenni e cinquantenni”.


In questo articolo: