Cagliari, i volontari ai no mask: “Venite a vedere i medici combattere al Ss. Trinità”

“I volontari del 118 continuano a portare pazienti che hanno bisogno di cure, facendo lunghe ore di fila perché ormai i posti letto stanno finendo Quando dite non c’è n’è Covid o non vi volete mettere la mascherina e parlate di terrorismo psicologico, andate a farvi un giro al Ss. Trinità. Poi vediamo se cambiate idea”

Una lunga fila di ambulanze all’esterno del Covid Hospital. I volontari della Misericordia di Quartu Sant’Elena si rivolgono ai no mask e tutti quelli scettici sulla diffusione del Coronavirus.

“Quando dite non c’è n’è Covid, quando non vi volete mettere quella dannata mascherina, quando e ma vogliono farci terrorismo psicologico, i numeri non sono reali, io sono giovane non me lo prendo mica e altre cavolate del genere, andate a farvi un giro al Santissima Trinità di Cagliari”, spiegano i volontari, “dove oramai sono al collasso, dove medici, infermieri e oss combattono ogni giorno stremati, dove i volontari del 118 continuano a portare pazienti che hanno bisogno di cure, facendo lunghe ore di fila perché ormai i posti letto stanno finendo, e nonostante questo continuano a dedicare il loro tempo libero nell’aiutare il prossimo. Fatevelo un giro e poi vediamo se cambiate idea”.