Cagliari ha una nuova centenaria: tanti auguri alla nonnina Giovanna Fara

Nonna Giovanna (Nanna per i parenti) abita a Cagliari in via Cervi, assieme alla badante Nasyrkulova Gulnara che da anni si prende cura di lei. E ha spento le cento candeline in una bellissima festa

di Claudia Saba

La nonnina Giovanna Fara, nata a Cuglieri il 27 febbraio 1918 ha compiuto 100 anni!
Ai festeggiamenti ha preso parte anche l’assessore alle politiche sociali Ferdinando Secchi, portando gli auguri in pergamena e una medaglia da parte del sindaco Massimo Zedda.
Nonna Giovanna (Nanna per i parenti) abita a Cagliari in via Cervi, assieme alla badante Nasyrkulova Gulnara che da anni si prende cura di lei.
Non ha avuto figli ma ha vissuto una bella storia d’ amore e di sofferenze con il marito ormai morto da circa 30 anni. Si conobbero durante la guerra,  lei svolgeva volontariato presso il carcere dove, senza che i detenuti la vedessero, consegnava  i viveri e andava via.

  In quel periodo accadde che fu  trovata su un muro, una scritta che offendeva il Duce. Non avendo scoperto il colpevole arrestarono molti ragazzi tra cui, quel giovane che divenne suo marito.  Uscito dal carcere, la cercò per conoscerla e ringraziarla della grande carità, così si innamorarono e si sposarono nel 1940.
Nonna Nanna studiò solo fino alla quinta elementare perché era l’unica femmina di 4 figli, la scuola era lontana e nessuno poteva accompagnarla. Non soffrì per questo, anzi, si dedicò al mestiere che amava, frequentò un corso di cucito e diventò sarta. Lui nel tempo divenne dirigente all’ Intendenza di finanza ma, verso i 50 anni, diventò cieco.
Nonostante non potesse vedere, ci teneva molto che la moglie si truccasse, che avesse sempre il rossetto, lei per il grande rispetto e amore che portava nei suoi confronti, ogni giorno si truccava.
Le abbiamo chiesto quale ricetta consiglia per arrivare a compiere 100 anni. Ha risposto: “Non lo so, deve volerlo Dio”.


In questo articolo: