Cagliari, giù il prezzo della benzina: la più economica in via Tuveri

Per un pieno, stando attenti ai prezzi dei vari distributori in città, si possono risparmiare fino a dieci euro

Buone notizie per gli automobilisti cagliaritani. Il costo della benzina scende vertiginosamente, trainato verso il basso dall’andamento negativo del prezzo del petrolio sui mercati internazionali. Rispetto all’anno scorso e a quello precedente, quando il costo della benzina era alle stelle toccando quota 1,8 euro al litro, non solo i prezzi sono scesi sotto il tetto massimo, ma tra le tariffe praticate dalle diverse compagnie si possono risparmiare fino a dieci euro sul pieno.

Sul podio dei distributori più economici c’è l’Ip di via Tuveri, di fronte alla Questura di Cagliari: per un litro di benzina si spende 1,510 euro, 1,419 per il diesel. Seguono il Q8 di viale Monastir, 1,429 euro per un litro di diesel e 1,519 benzina, la Esso di via Campania dove la benzina costa 1,524 euro e il diesel 1,449. Proseguendo troviamo l’Eni di via Cadello, qui per un litro di diesel si spende 1,451 euro e 1,533 per la benzina. Costi simili alla Esso di via Peretti, vicino al Brotzu: 1,484 euro per il diesel e 1,559 per benzina. In controtendenza il Q8 vicino al THotel: un litro di benzina viene a costare 1,767 euro, 1,684 per il diesel. Costi che cambiano anche più volte al giorno in base alle quotazioni online. Se si considera che un serbatoio contiene in media 45 litri di carburante, sulla benzina si può risparmiare fino a 10 euro, almeno stando alla differenza che oggi, sabato 6 dicembre, passava tra la pompa più cara e quella più economica di Cagliari. 


In questo articolo: