Cagliari, Gale e altri amici a quattro zampe aspettano di trovare una nuova famiglia

Il Canile comunale di via Po 59 a Cagliari aperto dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 12. Appuntamenti: email [email protected] , telefono 070.6778115 o 070.6776469.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Prosegue la campagna di sensibilizzazione delle adozioni degli ospiti a quattro zampe del Canile comunale di via Po 59, promossa dal Servizio Gestione faunistica del Comune di Cagliari.

Gli orari di ricevimento per le adozioni sono dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 12, previo appuntamento contattando il Canile tramite email all’indirizzo di posta elettronica [email protected] . In alternativa, telefonare ai numeri 070.6778115 o 070.6776469.

Tutte le schede degli ospiti sono visibili al link più sotto indicato. Giova evidenziare che il portale istituzionale del Comune di Cagliari è in fase di aggiornamento e che pertanto è possibile la temporanea inaccessibilità delle schede. Pertanto, nel caso ciò si verificasse, l’invito è quello di accedere in un secondo momento.

Oggi presentiamo Gale. Gale è una cucciola di circa 11 mesi, di simil levriero, di taglia media che si stima possa raggiungere da adulta un peso di circa 15 kg. Gale è stata trovata abbandonata insieme alle sorelle Sibilla e Bellatrix a inizio luglio. Le cucciole al loro ingresso in canile erano timide ma in buone condizioni di salute. Gale è la cucciola più riservata del gruppo, ma non per questo paurosa; affettuosa ma non eccessivamente invadente nelle sue richieste d’attenzione; equilibrata nella comunicazione con gli altri cani e giocosa senza mai essere troppo irruenta. Gale non sa ancora andare al guinzaglio e non conosce l’ambiente della città: per lei si cerca una famiglia di persone adulte o una famiglia con bambini di età superiore ai 10 anni, moderatamente dinamiche, residenti in appartamento o casa con giardino, che le consentano di fare nuove esperienze gradatamente. Gale si cede in adozione vaccinata, in possesso di microchip e con obbligo di sterilizzazione che avverrà gratuitamente in canile appena la cucciola avrà l’età giusta per affrontare l’intervento.


In questo articolo: