Cagliari, furto in pieno giorno a Monte Urpinu: ladri in fuga con soldi e gioielli

Sono riusciti a entrare dentro un palazzo di via Monselice e, dopo aver forzato la porta di un appartamento, hanno fatto razzia di denaro e preziosi. I malviventi potrebbero essere stati ripresi dalle telecamere, indagini della polizia

Un furto in pieno giorno in un palazzo di un quartiere cagliaritano centralissimo, Monte Urpinu. Un gruppo di malviventi è riuscito a farsi aprire, ieri, il portone della palazzina di via Monselice 3: una volta dentro, hanno raggiunto il quarto piano e, dopo aver forzato la porta di un appartamento, sono entrati e hanno arraffato soldi e gioielli. In quel momento i proprietari, marito e moglie, non erano in casa: si sono accorti della “visita sgradita” solo qualche ora dopo. Sul posto sono intervenute le pattuglie della squadra volante, agli ordini del dirigente Massimo Imbimbo. Gli investigatori stanno ancora verificando l’esatto ammontare del bottino e sono già all’opera per capire se i movimenti dei malintenzionati siano stati ripresi da qualche telecamera presente nella zona. Chi ha rubato potrebbe essere riuscito a farsi aprire il portone del palazzo con la scusa di dover eseguire delle misurazioni: alcuni residenti, infatti, avrebbero raccontato di aver sentito suonare più di un campanello, a poca distanza l’uno dall’altro, proprio nei minuti precedenti al furto. Quest’ultimo dettaglio, però, non ha ancora trovato il riscontro ufficiale della polizia.


In questo articolo: