Cagliari, furti nella auto in via Roma: i carabinieri scoprono e denunciano due minorenni

Furti di notte nella zona del porto a Cagliari, i carabinieri denunciano due giovanissimi cagliaritani. Trovati con uno zaino contenente una canna da pesca, un PC ed altri effetti personali: un’auto era stata appena scassinata

Stanotte i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia CC di Cagliari sono intervenuti nei pressi della stazione marittima del porto di Cagliari dove erano stati segnalati alla centrale operativa due giovani che, con fare decisamente sospetto, si aggiravano tra le vetture in sosta. Intervenuti immediatamente sul posto, i militari notavano la presenza di due soggetti giovanissimi che provvedevano a fermare ai fini identificativi.

Il personale operante, poiché i due ragazzi erano privi di alcun documento di riconoscimento, provvedeva ad accompagnarli presso gli uffici del comando provinciale per ulteriori accertamenti ai fini identificativi. Nella circostanza veniva notato in possesso dei due ragazzi uno zaino contenente una canna da pesca, un PC ed altri effetti personali, dei quali però non veniva data alcuna spiegazione da parte dei minorenni che mostravano un atteggiamento assolutamente poco collaborativo. Dopo poco i carabinieri accertavano evidenti segni di effrazione in un’autovettura parcheggiata nei pressi della stazione marittima, quindi contattavano il legittimo proprietario, che denunciava il furto del computer rinvenuto all’interno dello zaino. I due minorenni cagliaritani venivano definiti all’autorità giudiziaria per il reato di ricettazione.


In questo articolo: