Cagliari, furti nei cantieri edili: recuperata refurtiva per 8 mila euro – VIDEO

Denunciato un 30enne. La refurtiva restituita ai legittimi proprietari. Operazione dei Falchi della Mobile – GUARDA IL VIDEO

Gli Investigatori dei “Falchi” hanno portato a termine un’indagine recuperando materiale edile per un valore di circa 8.000 euro e denunciato un 30enne bosniaco per il reato di ricettazione. L’attività degli Agenti è iniziata dopo aver avuto notizia che nel corso dell’ultimo weekend erano stati consumati due furti all’interno di diverse aree edili.

Gli Investigatori sin dal primo momento avevano ipotizzato che gli autori, visto il “modus operandi”, potessero essere riconducibili a soggetti di etnia rom. Le loro supposizioni si sono concretizzate quando hanno effettuato delle perquisizioni nelle aree limitrofe alla città.

Durante il controllo presso un campo nomadi di Monserrato i Falchi, insieme agli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Sardegna”, hanno ritrovato all’interno di un’auto 5 cassette con utensili industriali di grande valore. La refurtiva era stata portata via, come detto, da due cantieri edili.

Il proprietario dell’auto, un bosniaco di 30anni, non ha fornito nessuna spiegazione circa il possesso del materiale. Già gravato da precedenti per reati specifici, è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione, mentre il materiale rinvenuto è stato riconsegnato ai legittimi proprietari, titolari di due imprese edili.


In questo articolo: