Cagliari, falsi volontari davanti ai supermercati: sos dei talassemici

Ivano Argiolas denuncia: “Occhio a chi finge di essere un volontario e prende soldi che poi si intasca”

Falsi volontari davanti a supermercati,  centri commerciali, ospedali di Cagliari e provincia, e ad Oristano. A lanciare l’allarme è Ivano Argiolas, presidente dell’associazione ThalassAzione. “Da alcuni giorni – spiega – si aggirano dei non meglio identificati individui che raccolgono soldi per una sconosciuta associazione di volontariato. Dicono che i soldi raccolti verranno utilizzati per la ricerca scientifica o per sostenere la loro associazione. Mostrano dépliant e brochure con le loro attività all’interno degli ospedali. Come se non bastasse, questa intraprendente associazione non ha neppure sede in Sardegna. Dalle informazioni raccolte pare abbiano sede oggi a Napoli, domani a Milano, e così via”.

Una truffa? “Thalassa Azione Onlus, con tutte le federate – continua Ivano Argiolas – si dissociano da questo modo di raccogliere fondi. Reputiamo sia poco serio, e forse illegale. Chiediamo a tutti di stare allerta, in particolare quando questi “volontari” non sono in grado di fornirvi sufficienti informazioni sul loro operato. Se potete sostenete le associazioni di volontariato del territorio, quelle di cui conoscete i responsabili o i volontari. Quelle facilmente identificabili e che operano per davvero negli ospedali della città e dell’isola”. Nella foto, Ivano Argiolas.


In questo articolo: