Cagliari e Assemini piangono Pino Murgia, muore a 81 anni un famoso restauratore

Per decenni ha avuto il suo laboratorio in via Barcellona, da tempo viveva ad Assemini. Il ricordo commosso degli amici del rione cagliaritano: “Ha compiuto restaurazioni importanti anche per la chiesa di Sant’Eulalia, riusciva a far ‘risorgere’ qualunque mobile”

Lutto nel rione cagliaritano della Marina e ad Assemini per la morte di Pino Murgia. Ottantuno anni, per decenni è stato uno dei restauratori più importanti e conosciuti in città. Nel suo locale di via Barcellona aveva tantissimi oggetti, frutto dell’altra sua passione-lavoro, quella di antiquario, e tanti mobili. Il 24 marzo scorso, con un post molto toccante su Facebook, aveva ricordato la scomparsa del collega restauratore Olindo Frau, “addio al mio maestro e amico di lavoro”. La notizia della scomparsa di Murgia è rapidamente arrivata alle orecchie dei tanti amici che, sin dagli anni Sessanta, si era fatto alla Marina. Tra loro c’è Paolo Pisano, che ha pubblicato un ricordo dell’ottantunenne nel gruppo Facebook “Is Amigus de sa Marina”. Contattato da Casteddu Online, Pisano, con la voce rotta dalla commozione, spiega che “Pino era un grandissimo lavoratore, tutto casa e bottega. Ha cresciuto due figli splendidi insieme a sua moglie”.

“Ha svolto restaurazioni importanti per conto della chiesa di Sant’Eulalia, per anni ho frequentato il suo laboratorio perchè ero incuriosito da quel mondo stupendo che sono i mobili, anche antichi. La Marina perde un altro suo storico figlio, faccio le mie più sincere e sentite condoglianze alla famiglia di Pino”.


In questo articolo: