Cagliari, addio ai divieti di sosta per la pulizia delle strade: ok del Consiglio

Addio alle rimozioni forzate dai parcheggi per il pulizia della strade: la richiesta è del consiglio comunale. “Un servizio mai erogato: di fatto c’erano solo le multe”. Sì anche al lavaggio dei marciapiedi con acqua e detergenti

Addio alle rimozioni forzate dai parcheggi per il pulizia della strade. Il Consiglio comunale ha detto sì alla mozione della commissione Igiene del suolo per la modifica del regolamento sullo spazzamento della strade. Votata all’unanimità la mozione della commissione Igiene del suolo (primo firmatario Raffaele Onnis, Riformatori).

Il documento approvato chiede alla giunta Truzzu di rimuovere i divieti di sosta e che i mezzi di spazzamento passino solo delle corsie di transito, nelle aree pedonali, nelle strade prive di parcheggi o in quelle alberate (in coincidenza dei periodi di sfogliamento). Oppure in caso di eventi e manifestazioni. Sì anche al servizio di pulizia dei marciapiedi con acqua e detergenti, sulla base di un calendario che tanga conto delle abitudini dei cittadini.

“E’ un tema di igiene molto sentito dai cagliaritani”, spiega Onnis, “quello della pulizia meccanizzata è un servizio che non è mai stato erogato. Abbiamo visto solo sanzioni. Ora abbiamo chiesto che il lavaggio sia limitato solo alla parte carrabile e che vengano escluse le aree di sosta, con l’eccezione di casi straordinari come eventi manifestazioni”.