Cagliari, cumuli di foglie e rami davanti alle cappelle del cimitero: “Un’anziana ha rischiato di inciampare”

Rami di alberi e foglie, tante foglie ammassate davanti agli ingressi delle cappelle del cimitero cagliaritano di San Michele. La rabbia dei frequentatori del camposanto: “Una vergogna, hanno solo disboscato tutto e poi non hanno ripulito”

Hanno potato gli alberi, forse a causa del grande caldo estivo, ma poi si sono “dimenticati” di portare via rami e foglie. Degrado al cimitero cagliaritano di San Michele per i cumuli di fogliame ammassati proprio davanti ad alcune cappelle funerarie. A pochi metri da dove riposano le salme di tanti cagliaritani bisogna, quindi, fare lo slalom per cercare di lasciare un fiore ai propri cari passati a miglior vita. E i frequentatori del camposanto sono furenti. Giuseppe Falconaro, un nostro lettore, ci ha girato una serie di foto che necessitano di pochi commenti: “Mia zia ha una cappella nel cimitero di San Michele a Cagliari. La ditta appaltatrice ha pensato di fare potature e ripulire nella zona delle cappelle ma, ahimè, hanno lasciato tutte le ramaglie per terra”.

 

Una situazione giudicata “vergognosa” da Falconaro, “anche perchè mia zia stava per inciampare in mezzo a tutte queste ramaglie e foglie di palma, lasciate lì da cinque giorni è non ancora ritirate. È una vergogna”.