Cagliari, “Le priorità del Comune in piazza Yenne: prima i bar e i bus privati, poi i cittadini”

Alla fermata dei bus Ctm n.1 e n.8, è  autorizzata la fermata permanente dei bus privati locali e per quelli delle crociere, creando evidenti disservizi, anche per la presenza costante di auto dei clienti dei locali circostanti. Non è stata ripristinata la pensilina, si é preferito dare spazio sovrabbondante a tavolini e poltrone di esercizi privati. L’opinione di Marcello Roberto Marchi

Se vi chiedete qual è  la gerarchia delle scelte del Comune di Cagliari rispetto ai servizi al cittadino ovvero se viene preferito il privato rispetto a quello pubblico, vi troverete in imbarazzo.

Prendiamo i bus: in piazza Yenne dove é la fermata dei bus CTM n.1 e n.8, è  autorizzata la fermata permanente dei bus privati locali e per quelli delle crociere, creando evidenti disservizi, anche per la presenza costante di auto private di clienti dei locali circostanti. Sempre in piazza Yenne non è stata  ripristinata  la pensilina del CTM; si é  preferito dare spazio sovrabbondante a tavolini e poltrone di esercizi privati. Come mai? Chiedetelo al Comune.

Marcello Roberto Marchi


In questo articolo: