Cagliari, commercianti furiosi in via del Sole: “Parcheggi cancellati e sterrato recintato”

Lo sterrato già recintato, addio auto e spazio ad altalene e fontanelle tra gli uliveti. Ma i lavori del Comune fanno infuriare chi vende e vive nella zona: “Sono spariti tutti i parcheggi dalla strada perchè stanno rifacendo il marciapiede. Ci infiliamo l’auto in tasca?”

Addio allo sterrato di via del Sole, dopo decenni di incuria e di sosta selvaggia il Comune sta per iniziare i lavori per la realizzazione del nuovo parco: al posto di polvere e rifiuti arriveranno altalene e giochi per bambini. Il progetto merita, indubbiamente, ma tra i commercianti della strada serpeggia già il malumore. Il motivo? Stando alla denuncia di Gianluca Meloni, residente e titolare di un supermercato, “gli operai hanno piazzato i pali davanti allo sterrato, e domani metteranno le recinzioni. Contemporaneamente, però, hanno ‘cancellato’ le strisce bianche dei pochi parcheggi rimasti in via del Sole perchè stanno intervenendo su uno dei due marciapiedi. Hanno fatto due lavori in contemporanea, anzichè separarli”, lamenta Meloni, “il risultato è che chi vuole parcheggiare o deve andare in altre strade o si infila l’automobile in tasca. Anche i nostri clienti subiscono disagi, accanto a me c’è un altro negozio, poi la tabaccheria e l’edicola”.

 

Difficile, ovviamente, che il Comune interrompa i lavori che, nei fatti, creeranno un disagio “temporaneo” a chi lavora o vive nella strada: “Intanto”, osserva furioso il negoziante, “i soliti furbetti hanno parcheggiato lo stesso l’auto anche se non ci sono più le strisce bianche”.