Cagliari, in centinaia a Bonaria per l’addio a Astori: “Adesso vinci anche in cielo”

Commozione a fiumi, tantissime persone con la sciarpa rossoblù. Tifosi e gente comune saluta per sempre Davide Astori, scomparso a 31 anni. Tra i banchi della basilica anche i giocatori del Cagliari Calcio. GUARDATE le FOTO

“Ciao Davide, il gol più bello l’hai segnato essendo uno di noi”. Parole “gridate” dal pulpito, alla fine della messa in ricordo di Davide Astori, che producono un lungo applauso tra le centinaia di presenti per l’ultimo saluto al giocatore scomparso a soli 31 anni. Dentro la basilica di Bonaria banchi tutti occupati e decine di persone in piedi. In prima fila i giocatori del Cagliari Calcio e qualche autorità politica, come il sindaco di Assemini, Mario Puddu.

Il ricordo di Davide è anche una maxi foto posizionata sopra la sua maglia dei tempi del Cagliari, la numero 13, e una grande corona di fiori. Molti i momenti di commozione, e al momento della comunione tutti si avvicinano per toccare la foto del difensore entrato da subito nelle grazie della tifoseria cagliaritana. Che ha dimostrato di non averlo mai dimenticato.