Cagliari, 200 euro per disperdere le ceneri dei defunti: ecco il “giardino dei ricordi”

Taglio del nastro da parte del Comune per la prima area dedicata, tra pietre di porfido e rubinetti pronti a irrorare acqua: “Per chi è nato a Cagliari sconto del trenta per cento”. GUARDATE il VIDEO ESCLUSIVO. Cosa ne pensate?

Cagliari e la Sardegna hanno la prima area dedicata allo spargimento delle ceneri dei defunti. Duecento euro – che diventano 140 per chi è nato in città – per poter completare il rito delle esequie. Si trova all’interno del cimitero monumentale di Bonaria. Il Comune, per realizzarla, ha messo a correre 35mila euro. Un grande cerchio ricolmo di pietre di porfido e quattro piccoli rubinetti per “lavare” le tracce della cenere.
Una città, Cagliari, dove la percentuale delle cremazioni è ormai del cinquanta per cento. “Dopo la possibilità di disperdere le ceneri al Poetto, ecco il primo luogo, all’interno della città, dove chi vuole può usufruire di questa possibilità”, spiegano dal Comune.


In questo articolo: