Cagliari, c’è da onorare il finale di campionato

Sfida tra retrocesse contro il Cesena

Trentasettesima nonchè penultima giornata di campionato. Allo stadio Manuzzi si sfidano Cesena e Cagliari, entrambe già matematicamente retrocesse e quindi senza più nulla da chiedere al campionato. Tuttavia ambedue le compagini vorranno onorare sino alla fine questo campionato per poi pensare definitivamente alla Serie B.

Casa Cagliari

Cambi annunciati da mister Festa, che modificherà qualcosina nello schieramento tattico dei rossoblù. Quasi certo dell’impiego dal primo minuto il portiere Brkic, supportato in difesa presumibilmente da Balzano, Avelar ed al centro Diakitè e Ceppitelli, con Rossettini che potrebbe beneficiare di un turno di riposo ed accomodarsi in panchina. Qualche cambiamento pure a centrocampo: il trequartista potrebbe essere Ekdal e non M’Poku, con i tre in mediana che diventerebbero automaticamente Dessema, Crisetig e Joao Pedro. In attacco probabile spazio per Sau e Farias.

Casa Cesena

Pochi dubbi per mister Di Carlo per quanto riguarda la formazione anti-Cagliari. In porta Agliardi potrebbe rilevare Leali,e la difesa dovrebbe schierarsi a quattro con Volta e Renzetti sulle fasce e Kranjc e Capelli al centro, ma occhio a Lucchini che scalpita. In mediana De Feudis e Cascione son favoriti mentre là davanti ci dovrebbe essere spazio per Defrel, Tabanelli, Brienza dietro all’unica punta Djuric.

I precedenti

Cagliari ancora all’asciutto negli 8 precedenti in Serie A a Cesena. Infatti i sardi non hanno ancora vinto in Emila Romagna, ma hanno collezionato 4 sconfitte ed altrettanti pareggi.

Probabili formazioni

Cesena (4-2-3-1): Agliardi; Volta, Kranjic, Capelli, Renzetti; De Feudis, Cascione; Defrel, Tabanelli, Brienza; Djuric. All. Di Carlo

Cagliari (4-3-1-2): Brkic; Balzano, Diakitè, Ceppitelli, Avelar; Dessena, Crisetig, Joao Pedro; Ekdal; Sau, Farias. All. Festa

 

Prosegui la lettura


In questo articolo: