Cagliari, casa utilizzata come base logistica per lo spaccio: 24enne in manette a Mulinu Becciu

Nell’appartamento, oltre a 160 grammi di hashish, 4 di cocaina suddivisa in 11 dosi e 450 grammi di marijuana, trovati anche alcuni appunti che riportano la contabilità della vendita dei quantitativi di stupefacente che descrivono un’attività illecita importante e redditizia


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Base dello spaccio in casa. Arrestato un 24enne a Mulinu Becciu. Nel corso di un’operazione di polizia per la prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, effettuata a Cagliari, nella mattinata di ieri la Polizia ha arrestato un uomo di 24 anni per l’ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio.

L’operazione è scattata al termine di servizi di osservazione mirati, durante i quali i “Falchi” della Squadra Mobile di Cagliari, sospettando che in un appartamento della zona di Mulinu Becciu l’indagato avesse avviato un’intensa attività di spaccio, hanno deciso di fare irruzione, rinvenendo e sequestrando 160 grammi di hashish, 4 grammi di cocaina suddivisa in 11 dosi, 450 grammi di marijuana e la somma di 65 euro di denaro contante, ritenuta provento dell’attività illecita.

 

Nell’abitazione il ventiquattrenne aveva creato una vera e propria base logistica di smistamento delle sostanze stupefacenti, così come confermato dal contestuale ritrovamento di alcuni appunti riportanti la contabilità della vendita dei quantitativi di stupefacente, descrittivi di un’attività di spaccio piuttosto ampia e redditizia.

Al termine della redazione degli atti, l’uomo è stato accompagnato presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari. Ieri mattina, a seguito dell’udienza di convalida, il gip ha convalidato l’arresto senza applicare misure cautelari.


In questo articolo: