Cagliari, bus del Ctm fermi l’8 marzo: si sciopera per l’intera giornata

Il sindacato Orsa proclama lo sciopero per giovedì 8 marzo

Dopo gli scioperi del CTM del 4 e 15 dicembre e del 24 gennaio 2018, il sindacato ORSA Autoferro TPL e FTS/CSS con le rispettive Rappresentanze Sindacali Aziendali  ha proclamato un’altra azione di sciopero per l’intera giornata dell’8 marzo  a sostegno della vertenza aperta con lo stato di agitazione lo scorso 31 marzo  per rivendicare – si legge in una nota – oltre  una serie di gravi problematiche contrattuali, il ripristino delle corrette relazioni industriali e più in particolare il Diritto di Rappresentanza che la dirigenza del CTM continua a negare alla RSA aderente all’ORSA”.

“A tutti gli scioperi proclamati da ORSA e CSS, ai quali hanno aderito la RSA FAISA e la RSA ex RdB, ha partecipato in media più dell’80% dei Lavoratori del CT- affermano-. Questi, con la loro massiccia adesione agli scioperi, ribadiscono alla dirigenza del CTM che ai lavoratori e solo a loro è riconosciuto il diritto da chi farsi Rappresentare Sindacalmente.  Il datore di lavoro non può e non deve assolutamente interferire”.

Braccia incrociate e autobus fermi l’8 marzo.