Cagliari, blocchetto di cemento come ariete: tentato furto in un locale al Bastione

Il lockdown non ferma i ladri. Ignoti malviventi nella notte hanno cercato di penetrare in un noto locale di Castello. Ingenti i danni. Il titolare: “ll bastione dovrebbe vere vigilanza h 24”

Tentato furto al De Candia. Ignoti malviventi nella notte hanno tentato di entrare nel noto locale del bastione di Saint Remy a Castello. Con un blocchetto in cemento armato, trovato sul posto, hanno cercato di sfondare la porta (sugli infissi anche le tracce dei tentativi di sfondare l’ingrasso coi calci) ma non sono riusciti a penetrare all’interno del locale. Ingenti i danni. “Il bastione dovrebbe vere vigilanza h 24”, chiede Florian Kuster, titolare del locale.
Nei giorni scorsi erano stati colpiti altri locali notturno sempre al Bastione e in piazza Yenne.
E Alberto Bertolotti, presidente della Confcommercio Sud Sardegna, aveva denunciato atti criminosi registrati a danno delle attività chiuse e sottolineato, rivolgendsi al sindaco Paolo Truzzu, che “è davvero comprensibilmente difficile accettare danni di questo tipo per gli imprenditori che si devono sobbarcare anche l’onere dei lavori per sistemare i loro locali danneggiati da malviventi che agiscono indisturbati”.


In questo articolo: