Cagliari, blitz di Nas e Finanza alla Marina: lavoro in nero e alcol a minori

Cagliari, blitz di Nas e Finanza alla Marina contro il lavoro in nero e la somministrazione illegale di alcol a minori. Sanzioni per 6.000 euro

Nel trascorso fine settimana, i Carabinieri, congiuntamente ai Nas e alla Guardia di Finanza di Cagliari, hanno svolto uno specifico servizio di controllo di numerose attività commerciali nel centro cittadino, in particolare nel quartiere della Marina per contrastare il fenomeno del lavoro in nero, la vendita illegale e la somministrazione di alcolici ai minori. Numerosi anche i controlli dal punto di vista igienico-sanitario di alcuni locali di ristorazione.

Ammontano complessivamente a 6.000 euro le sanzioni amministrative elevate: contestata in un caso la mancata consegna del contratto di assunzione, la mancanza dell’apparecchio per la rilevazione del tasso alcolemico, la mancata esposizione della tabella riportante la descrizione dei sintomi correlati ai diversi livelli di concentrazione di alcol nel sangue, e il mancato rispetto delle procedure di autocontrollo nel settore alimentare.

Inoltre sono stati effettuati numerosi posti di controllo preventivi della circolazione stradale nel centro della città e nelle principali arterie stradali periferiche, finalizzate al contrasto della guida in stato di ebrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.


In questo articolo: