Cagliari, auto semidistrutta dopo il ritiro del carro attrezzi: “Settemila euro di danni e rischio di perdere il lavoro”

È appiedato da un mese Mauro Massidda, libero professionista cagliaritano. La sua Bmw 320 diesel è stata rimossa dal carrogrù: “Non hanno messo i pattini nelle ruote anteriori, spaccandomi il ripartitore di coppia e la centralina. Senza macchina non posso lavorare e possono licenziarmi. L’avvocato della Cosir non mi ha risposto, silenzio anche dal Comune: porterò tutti in tribunale”.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Ha lasciato la sua Bmw 320 diesel in un parcheggio irregolare in via Eleonora d’Arborea a Cagliari lo scorso 19 gennaio, Mauro Massidda, e il carro attrezzi gliel’ha portata via. Il pensiero di dover pagare la multa e la riconsegna della vettura, però, ha presto lasciato spazio a una realtà molto peggiore: “La mia macchina è stata gravemente danneggiata. Chi l’ha rimossa, cioè la Cosir, non ha messo i pattini nelle ruote anteriori e l’ha trascinata sull’asfalto spaccandomi il ripartitore di coppia, la centralina e vari pezzi”. Massidda afferma di avere tra le mani una prova schiacciante: “Pochi minuti dopo il ritiro, precisamente alle ore 11:47. il computer di bordo dell’auto ha segnalato un guasto all’impianto frenante e/o Abs, richiedendo l’immediato ricovero al centro di assistenza”. Da un mese la sua Bmw è in un’officina, in attesa della riparazione. Il costo è salato: “I danni, Iva inclusa, ammontano a 7260 euro. Ho inviato una Pec con l’intimazione della richiesta dei danni al protocollo del Comune, alla polizia Locale e alla Cosir. Dopo 7 giorni senza risposta, grazie a un amico legale ho parlato direttamente con l’avvocato della Cosir, spedendo anche una nuova email certificata”.
“Dopo tre settimane di silenzio mi hanno risposto che non riconoscono nessuna colpa a loro carico e che contano di aprire un’inchiesta sull’incidente, ma la perizia non è mai stata eseguita. Rischio seriamente di perdere il lavoro, nei prossimi giorni formalizzerò una regolare denuncia alle forze dell’ordine perchè voglio portare in tribunale chi ha sbagliato e mi ha creato tutti questi danni”


In questo articolo: