Cagliari, ammette la violenza sessuale su una 22enne: quarantasettenne di Elmas dal carcere ai domiciliari

L’uomo, Carlo Porceddu, disoccupato, ha palpeggiato il seno alla giovane. Il fatto è avvenuto nel rione di Sant’Avendrace: è stato scarcerato dal giudice in attesa del processo.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

È stata revocata la custodia in carcere per Carlo Porceddu, il 47enne di Elmas accusato di violenza sessuale su una ragazza di ventidue anni. Il fatto è avvenuto qualche giorno fa nel rione cagliaritano di Sant’Avendrace: i due si erano conosciuti su un sito di appuntamenti. La vittima era riuscita ad allontanarsi e a chiedere aiuto: sul posto erano piombati i carabinieri e l’uomo era finito a Uta. Oggi l’udienza di convalida, con la decisione del cambio di pena da parte del giudice Ermengarda Ferrarese. Carlo Porceddu, difeso dall’avvocato Federico Delitala, ha ammesso la violenza, confermando di aver palpeggiato la giovane sul seno. Per casi simili non si procede con la direttissima: la data del processo deve essere ancora stabilita.


In questo articolo: