Cagliari, all’Auchan la Festa del Territorio: ospiti anche i Tazenda

Ecco il programma delle iniziative

I sapori della regione Sardegna tornano protagonisti degli ipermercati Auchan di Cagliari Marconi e Santa Gilla, Sassari e Olbia durante la Festa del tuo Territorio. Anche quest’anno, infatti, Auchan organizza in tutta Italia la rassegna autunnale dedicata alla valorizzazione dei prodotti e dei fornitori locali, di cui molte PMI che oggi rappresentano il 38% sul totale dei fornitori. L’obiettivo è di mostrare le eccellenze enogastronomiche delle province e delle regioni italiane attraverso eventi, degustazioni e dimostrazioni.

L’iniziativa, dopo il successo delle edizioni precedenti, accende per un mese i riflettori su molti degli oltre 10 mila prodotti locali presenti nei punti vendita Auchan, di cui 700 sono certificati IGP e DOP e oltre 3.000 sono vini. Quest’anno sarà proprio il vino il grande protagonista della manifestazione, con il coinvolgimento delle etichette e delle Cantine locali.

Lungo tutto il periodo della manifestazione si alterneranno degustazioni giornaliere dei prodotti sardi, con un particolare focus sui vini del territorio, oltre a numerosi eventi e spettacoli. All’ipermercato Auchan di Sassari, ad esempio, ci saranno dimostrazioni dei balli tradizionali sardi, e per i più piccoli verranno organizzate visite guidate all’interno dei vari reparti in collaborazione con le scuole primarie della città. Sarà affiancata all’esperienza gustativa un’esposizione in Galleria di oggetti assemblati con materiali di “scarto”, la cui vendita contribuirà, grazie al progetto RicAil, all’attività dell’Associazione Italiana contro le Leucemie, che ha fondato la Casa AIL, una struttura per i malati in terapia e i familiari che li accompagnano.

A Marconi (CA), le Gallerie Auchan si animeranno con le dimostrazioni culinarie degli chef più importanti della città, che presenteranno una ricetta creativa rielaborata utilizzando i prodotti della regione. Gli appuntamenti inizieranno il 10 ottobre, alle ore 12, con il cuoco Simone Spiga del ristorante del quartiere Marina, per poi proseguire la giornata alle ore 18 con l’intaglio decorativo di frutta e vegetali dell’artista Adriano Cossu. L’11 ottobre, poi, la Funky Jazz Orkestra aprirà la serata, alle ore 17.30, per la cucina creativa dell’Accademia dei Gusti. Il 17 ottobre, alle ore 16.30, sarà quindi la volta dello chef Fausto Tavera e della sua reinterpretazione della biscotteria sarda. Il calendario dei cuochi di Marconi si concluderà il 18 ottobre, con una ricetta tradizionale proposta dal Ristorante Tricoli. I clienti più affezionati e appassionati di vino, inoltre, avranno la possibilità di degustare in anteprima i prodotti enologici della Festa del Vino presso l’ipermercato Auchan di Marconi.

L’iniziativa verrà ripresa, nei giorni successivi, anche nelle Gallerie Auchan di Santa Gilla (CA). Il 24 ottobre, alle ore 12, il Ristorante S’Ammentos proporrà una rivisitazione della cucina “delle nonne”, con l’appoggio dell’Azienda Vinicola Contini – Cabras, per poi lasciare il posto all’Accademia dei Gusti. Il 25 ottobre, poi, l’istituto alberghiero Azuni aprirà la giornata alle ore 11 con la presentazione di due piatti tematici, anticipando gli appuntamenti delle ore 17, con la star di Rai 1 Anna Moroni, e delle ore 18, con l’intaglio creativo di frutta e verdura. La giornata del 31 ottobre, invece, affiancherà la musica alla gastronomia: il gruppo dei Tazenda incontrerà il pubblico, firmerà gli autografi e si esibirà in alcuni dei suoi brani più famosi alle ore 17, lasciando poi il pubblico ad un esperimento sensoriale di riconoscimento di sapori e odori guidato dalla dottoressa Nutrizionista Domenica Obinu e del dottore e docente Giuseppe Izza. Il programma delle Gallerie si chiuderà l’1 novembre: alle ore 12 il Ristorante Lo Squisito, di Assemini, presenterà l’ultima ricetta in programma, e alle ore 17 l’Associazione Piccino Picciò animerà il Centro Commerciale con una festa di Halloween per i più piccoli, che alle ore 17.30 potranno poi assistere all’intaglio creativo e “mostruoso” delle zucche.

I visitatori, durante gli appuntamenti culinari, saranno accolti in una tipica cucina sarda, circondati dai materiali e dagli utensili domestici più tradizionali, per ricreare l’atmosfera calda, intima e accogliente che la Festa del Territorio promuove.


In questo articolo: