Cagliari, addio all’ex carabiniere e organizzatore di serate musicali: è morto Luigi Salis

Conosciutissimo in tanti locali della città e dell’hinterland, per decenni ha indossato la divisa e, in pensione, si è buttato sulla musica. Lascia la moglie e tre figli, tantissimi messaggi di cordoglio sui social

Addio a un volto noto della movida e del divertimento di Cagliari, è morto a 69 anni Luigi Salis. Carabiniere, raggiunta l’età della pensione si è buttato ancora di più sulla sua passione principale, la musica. Ha organizzato tantissime serate danzanti in molti locali del capoluogo e dell’hinterland, portando allegria e buonumore. Cantante, musicista, il suo gruppo, i “Nuovi Marines”, ha allietato tantissime serate in pizzerie e ristoranti all’aperto. Lascia la moglie Silvana, con la quale era sposato da quarantasei anni, e tre figli. Non stava bene da un po’ di tempo, se n’è andato in un letto d’ospedale. Residente nel rione di Sant’Elia, oggi lo piangono anche nel quartiere de La Palma. I due figli maschi, per anni, hanno giocato nelle fila della squadra di calcio della Frassineti. E anche Luigi Salis, spesso, ha preso parte a partire amatoriali.

 

Sui social sono già tantissimi i messaggi di cordoglio per la scomparsa di un volto molto noto non solo a Cagliari. A ricordarlo è il suo collega e amico, nonché ex presidente della circoscrizione 5, Davide Cabras: “Benvoluto davvero da tutti, siamo stati colleghi, lui ha trascorso tanti anni nella Penisola e poi alla legione Sardegna. Aveva la passione della musica, sapeva suonare vari strumenti e sapeva come organizzare serate molto partecipate e divertenti. Mancherà a tutti”.


In questo articolo: