Cagliari, a 68 anni muore Giorgio Todde: lacrime per la scomparsa del celebre medico scrittore

Medico e scrittore molto stimato, addio a uno dei più grandi intellettuali sardi. Il ricordo di chi ha collaborato con lui: “Difensore intransigente dell’ambiente e del paesaggio, una grande perdita per la Sardegna”

Lutto a Cagliari per la scomparsa di Giorgio Todde. Medico oculista e scrittore, è stato autore di molti romanzi. Se n’è andato a sessantotto anni. È stato uno strenuo “difensore del paesaggio”, ha scritto vari articoli incentrati sulle tematiche urbanistiche più conosciute e dibattute, da Tuvixeddu al progetto del parcheggio a ridosso delle mura cagliaritane di Castello. Un medico e intellettuale, c’è anche lui dietro il successo del festival letterario di Gavoi, ideato insieme a un gruppo di scrittori nel 2004. Risale a tre anni prima, in occasione del suo primo romanzo la nascita del personaggio Efisio Marini, un imbalsamatore-detective.

A ricordarlo, con un breve ma intenso post pubblico su Facebook, è Massimo Dadea, medico, scrittore e assessore regionale ai tempi di Soru: “La scomparsa di Giorgio Todde priva la Sardegna di una delle espressioni culturali più originali, brillanti e innovative. A me mancherà l’amico, il collega con cui avevamo iniziato la comune esperienza professionale in quel di Nuoro. Giorgio era un romanziere dalla scrittura raffinata, asciutta, rigorosa, visionaria. Goffredo Fofi, su l’Internazionale, l’aveva definito ‘il più originale e forte dei “noiristi” italiani’. Giorgio era un difensore intransigente dell’ambiente e del paesaggio. Grazie Giorgio! Un abbraccio”.


In questo articolo: