Cagliari 2016, vertice Fi-FdI ma ancora nessun candidato sindaco

Prove di alleanza nel centrodestra in vista delle comunali, si discute su nomi e coalizioni

Prosegue il confronto tra i partiti e i movimenti del centrodestra in vista delle elezioni amministrative di Cagliari 2016. Dopo l’incontro tra Forza Italia e Lega dei giorni scorsi, si è tenuto oggi un nuovo confronto tra il partito azzurro e Fratelli d’Italia. All’incontro hanno partecipato i rispettivi coordinatori regionali, Ugo Cappellacci e Salvatore Deidda, il portavoce provinciale di FdI, Paolo Truzzu, i commissari Zedda e Tunis e i due vicari, Randazzo e Tocco. Un dialogo sul programma da condividere con la città, sui temi cruciali per il mandato 2016-2021 e sulla formazione di una coalizione più ampia possibile in grado di restituire alla città una visione e progetti alternativi “all’immobilismo  mostrato in questi anni dal centrosinistra”.

“E’ necessario costruire una coalizione ampia – spiega Salvatore Deidda, FdI – mettendo da parte i personalismi, e con l’obiettivo di governare la città per i prossimi vent’anni. Quello di oggi è stato un dialogo costruttivo e da parte di entrambe c’è la volontà per una possibile alleanza”. Ancora nessun nome condiviso. “Noi puntiamo su tre nomi – continua Deidda – a seconda dello scenario che si presenta. Non escludiamo di correre da soli, col centrodestra o con altre coalizioni: la prossima settimana incontreremo Giandomenico Sabiu e il suo schieramento per dialogare anche su eventuali primarie condivise. Tutto è ancora da definire, la prossima settimana la situazione sarà più chiara”.


In questo articolo: