Cagliari, 200 pensionati in piazza contro M5S e Lega: “1500 euro sono una pensione minima”

Bandiere dei sindacati Cgil, Cisl, Uil ma anche della pace e comuniste. Protesta sotto la prefettura: “Non siamo il vostro salvadanaio, i tagli vanno fatti altrove”

Circa duecento pensionati si sono ritrovati a Cagliari, sotto la prefettura, per protestare contro le novità del Governo M5S-Lega sulle pensioni. “Dal primo gennaio 2019 si vuole fare cassa con il taglio dell’adeguamento all’inflazione per le pensioni sopra i 1522 euro lordi al mese. Con una mano danno e con l’altra tolgono”. E i sindacati non ci stanno e vanno all’attacco. Già sicuro l’incontro con il prefetto, che dovrà prendere atto della protesta.

Tra i manifestanti, quasi tutti hanno una pensione che oscilla tra i mille e i 1500 euro. Cagliari Online ha raccolto le loro voci, le interviste si possono leggere nel corso delle prossime ore sul nostro sito preprod.castedduonline.localmente.it