Caffè e cappuccini sì, dichiarazione dei redditi no: maxi evasione fiscale scoperta ad Alghero

I titolari di un bar si sono “scordati” di dichiarare oltre 115mila euro. La Guardia di Finanza ha scoperto il “buco”, ecco tutti i dettagli

Più di centoquindicimila euro “nascosti” al Fisco nel 2016. A scoprire il “buco” sono stati i finanzieri della compagnia di Alghero: nel mirino è finito un bar. Il locale è stato sottoposto a un approfondito controllo da pate degli uomini delle Fiamme Gialle: tra imposte dirette e Iva, è emerso che per un intero anno non sono stati dichiari 115mila euro ma, anche, 13mila euro di Iva e cinquantaseimila di Irap. La scoperta è arrivata anche grazie all’analisi di tutti i conti degli ultimi tre anni, dal 2016 al 2019. “L’attività di servizio si inquadra in più ampio e costante dispositivo di prevenzione posto in essere a tutela della cittadinanza, della leale concorrenza e del libero mercato, a garanzia di tutti i ‘soggetti  economici virtuosi’ che giorno dopo giorno operano nel pieno rispetto delle norme e della legalità”.


In questo articolo: