Cabras, estate in spiaggia anche per i cani: ecco le aree dog friendly

A San Giovanni di Sinis, Maimoni e Su portu ‘e s’uedda quindi ci saranno delle aree dedicate agli amici a 4 zampe, fruibili dall’alba al tramonto

Anche a Cabras i cani potranno accedere e sostare in appositi tratti di spiaggia libera sotto la sorveglianza del padrone. “Ben tre aree del nostro litorale dedicate agli amici a 4 zampe – dichiara il Sindaco Andrea Abis -. Siamo soddisfatti del lavoro svolto e dell’impegno di tutti”.

A San Giovanni di Sinis, Maimoni e Su portu ‘e s’uedda quindi ci saranno delle aree dedicate agli amici a 4 zampe, fruibili dall’alba al tramonto, e tutte con superficie fra i 1500 e 1700 metri quadrati e lunghe fra i 60 e gli 80 metri.
In linea con le costanti campagne di sensibilizzazione per favorire l’accesso di animali da compagnia all’interno delle strutture ricettive del Ministero del Turismo “Welcome turisti a 4 zampe”, l’Amministrazione comunale pensa anche a un’offerta turistica per quanti viaggiano con animali al seguito e all’individuazione di tratti di spiaggia dedicati alle aree “Animal Friendly”.
L’Area marina protetta del Sinis sta allestendo le aree e sta posizionando i cartelli che delimitano gli spazi dedicati. Vi potranno accedere esclusivamente cani regolarmente iscritti all’anagrafe canina, con regolare documentazione sanitaria per la profilassi vaccinale periodica. Gli animali non devono avere pulci, zecche e altri parassiti. Inoltre dovranno essere muniti di targhetta identificativa, contenente i dati del proprietario.
Poche e semplici sono le regole da rispettare: i proprietari e i detentori dei cani devono essere maggiorenni e qualora venga richiesto dagli organi di vigilanza, sono tenuti al controllo costante degli animali. Devono avere un apposito guinzaglio lungo non più di un metro e mezzo e di museruola, da utilizzare in caso di necessità o di richiesta da parte delle forze dell’ordine, sanitarie e di soggetti incaricati dal Comune. Non è consentito lasciare incustoditi o consentire che danneggino cose o ledano persone, salvo risponderne civilmente e penalmente, sia nell’area dedicata che fuori, sotto l’ombrellone. Possono stare soltanto nell’area autorizzata.
Ogni due ore, inoltre, i proprietari devono portare il cane fuori dalla spiaggia per una passeggiata igienica. È necessaria la rimozione delle deiezioni dalla spiaggia e qualora siano liquide la loro dispersione mediane lavaggio abbondante con acqua di mare. Il Comune di Cabras pulirà e risanerà periodicamente il tratto di arenile coinvolto.
Per il benessere dell’animale, in considerazione dell’assenza di ombreggio, i proprietari sono tenuti a creare zone d’ombra e ad abbeverarlo.
I cani potranno fare il bagno nel tratto di mare di fronte all’area dog friendly, sotto la stretta sorveglianza dei loro accompagnatori.


In questo articolo: