Busta con proiettile a Salvini: “Colpa dell’odio di certa sinistra, ma ho ancora più forza”

Il ministro ha postato la foto della busta sui suoi profili social ricordando come minacce di questo tipo “danno maggiore forza per combattere i criminali di ogni genere”

Ieri al centro meccanografico di Poste Italiane di Sesto Fiorentino è stato intercettato un plico anonimo indirizzato al “Ministro dell’Interno Matteo Salvini“. Lo rende noto il Viminale, spiegando che sul posto è intervenuta una squadra di artificieri dell’Arma dei Carabinieri che ha ispezionato la missiva, al cui interno era presente un proiettile calibro 22 avvolto in carta stagnola. Indaga la Polizia di Stato. CONTINUA A LEGGERE SU AGI.I T


In questo articolo: