Budoni, trovate 3 tartarughe “americane”: “Minacciano le specie sarde”

Sono state recuperate in un stagno: “Questa specie – precisano i forestali – rappresenta, infatti, una grave minaccia per le tartarughe autoctone e sono predatrici di insetti acquatici, crostacei, pesci e anfibi e nutrono anche di vegetazione acquatica; è stato riconosciuto inoltre il rischio per la salute umana”

 Il personale della Base operativa navale di La Caletta – Siniscola ha recuperato negli ultimi giorni tre esemplari di tartaruga della specie palustre americana Trachemys scripta spp., con carapace della lunghezza da 18 a 23 cm. Il ritrovamento è avvenuto presso lo stagno di Portu Ainu,  in agro del Comune di Budoni. Si tratta di una specie aliena inserita nell’elenco delle specie esotiche invasive di rilevanza unionale ai sensi del Regolamento UE n. 1143/2014 e del D.lgs. n.230 del 2017.

Il recupero delle testuggini, effettuato non senza  difficoltà da parte del personale forestale,  ha una importanza rilevante nell’ambito della tutela dell’ambiente naturale  e della salvaguardia della biodiversità. Questa specie – precisano i forestali – rappresenta, infatti, una grave minaccia per le tartarughe autoctone e in generale per le comunità acquatiche essendo predatrice di specie animali, tra cui insetti acquatici, crostacei, pesci e anfibi e nutrendosi anche di vegetazione acquatica; è stato riconosciuto inoltre il rischio per la salute umana. La Trachemys scripta è identificabile per la presenza di due evidenti macchie gialle a mezzaluna ai lati del capo. Sino a qualche tempo fa era liberamente commerciabile come animale da compagnia e la sua presenza è stata segnalata e localizzata  anche in alcuni stagni della Sardegna, molto probabilmente dovuta ad esemplari detenuti da privati che sono stati rilasciati volontariamente  o sfuggiti accidentalmente.

I tre esemplari sono stati consegnati presso il Centro di recupero della fauna selvatica di Bonassai, individuato come centro di detenzione e confinamento nell’ambito del piano di eradicazione della Trachemys scripta posto in essere dalla Regione Sardegna.


In questo articolo: