Boom di contagi a Quartu: 500 positivi ma ci sono più guariti

Aumento dei casi di positività in città, scovati 6 positivi su 115 tamponi effettuati nel nuovo centro screening: “E cinque non erano vaccinati”

Nella prima giornata di apertura mercoledì 11 agosto il Centro di Screening di via Palestrina ha eseguito 115 tamponi: 6 sono risultati positivi, di cui 5 non vaccinati, indirizzati per gli opportuni provvedimenti sanitari presso l’Ats Sardegna.
“Questo è il senso più concreto e più utile – spiega il sindaco Graziano Milia – della campagna di screening quartese, al di là del green pass: rafforzare il tracciamento della popolazione in parallelo alle vaccinazioni consentendo di limitare al massimo il proliferare delle nuove varianti. Ricordo che domani venerdì 13 agosto il servizio verrà svolto la sera dalle 15,00 alle 19,00, mentre il 16 agosto il Centro di Screening rimarrà chiuso. Dopo la pausa festiva, la turnazione riprenderà come da programma, il lunedì e il mercoledì dalle 8,30 alle 12,00; il venerdì negli orari pomeridiani. Il Centro screening opera nella palestra della scuola di via Palestrina, con ingresso lato via Nenni e rimarrà attivo ancora nelle prossime settimane, con l’ausilio di personale sanitario specializzato autorizzato in ambito Ats. Tutti i cittadini possono avvicinarsi e richiedere un tampone gratuito, fino ad esaurimento disponibilità”.
I positivi in città sono circa 500 anche se da due giorni i guariti hanno ripreso a superare i nuovi contagi.


In questo articolo: