Bonaria, preso il maniaco molestatore delle donne: è del Bangladesh

I carabinieri hanno arrestato un 19enne straniero, con la pesante accusa di molestia sessuale. Stamattina a Bonaria si è masturbato davanti a una donna per poi strusciarsi sul suo corpo. La ragazza è rimasta terrorizzata. Indagini per capire se sia l’autore anche dei palpeggiamenti a San Michele  


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Preso il presunto maniaco palpeggiatore a Cagliari. Secondo i carabinieri si tratta di un uomo del Bangladesh: oggi i militari hanno infatti arrestato Sohan Gazi, un 19enne straniero ma residente a Cagliari. L’accusa per lui è pesantissima: violenza sessuale. 

Questa mattina, intorno alle 8,  una giovane impiegata che stava portando a passeggio il cane nel parco di Bonaria, nei pressi della Basilica, si accorgeva improvvisamente che in un angolo del parco, a poca distanza da lei, c’era un uomo che si masturbava in pubblico. Mentre lei tentava di segnalare la cosa al suo fidanzato, lui, approfittando del fatto che in quel momento non transitava nessuno, si avvicinava rapidamente  alla ragazza e, afferratala per i vestiti, iniziava a strusciarsi contro il suo corpo. La giovane, visibilmente scossa, dopo essersi divincolata, ha contattato i Carabinieri e ha raggiunto rapidamente l’uscita del parco impedendo che il maniaco potesse ripetere l’aggressione. Sul posto è arrivato il fidanzato della ragazza che ha bloccato il 19enne straniero e lo ha consegnato ai Carabinieri giunti sul posto con due pattuglie del Nucleo operativo e Radiomobile che lo hanno arrestato. Sohan Gazi è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Buoncammino.

Sono ancora in corso le indagini  tese ad  accertare se l’arrestato sia stato o meno protagonista  dei due episodi simili accaduti qualche giorno fa al colle di San Michele.