Bombe made in Sardegna usate per uccidere in Yemen: Le Iene in campo

In un servizio tv Le Iene danno ragione al senatore grillino Cotti: “Bombe realizzate in Sardegna, a Domusnovas, per uccidere in Yemen. Il ministro Pinotti si dimetta”

di Roberto Cotti – senatore M5S

L’Italia ha le mani sporche di SANGUE.
Ecco il servizio delle Iene trasmesso ieri su Italia 1. Il resoconto del mio impegno su questo scandalo, che coinvolge il nostro Governo (il quale si ostina a chiudere gli occhi sulle stragi in Yemen, autorizzando l’export di armamenti in Arabia Saudita), lo trovate a partire dal minuto 5.33. Le dichiarazioni della ministro Roberta Pinotti sulle bombe made in Sardegna, usate dai sauditi in Yemen, vengono smentite dal servizio.

La ministro Pinotti dovrebbe rassegnare immediatamente le dimissioni. Mi auguro che l’inchiesta avviata dalla Procura di Brescia faccia rapido corso e che i grandi gruppi editoriali nazionali che finora hanno taciuto su questa tragedia e sugli affari inconfessabili delle aziende produttrici di armamenti, si decidano finalmente ad accendere i riflettori sulla vicenda. 

L’ultimo carico è partito da Cagliari non più tardi dello scorso 16 gennaio, diretto alla base aerea di Taif, da cui il 22 gennaio sono decollati gli aerei che a Dhayan hanno ucciso Hashim e colpito i soccorritori, assieme a decine di altri civili inermi.



In questo articolo: