Boh, cagnolino salvato dalla strada e dalla morte

“Sono un cane e mi hanno chiamato Boh e si sono io quello della foto, anche se a dire il vero non avevo molta voglia di essere fotografato”

Buonasera Casteddu online
Sono un cane e mi hanno chiamato “Boh” e si sono io quello della foto, anche se a dire il vero non avevo molta voglia di essere fotografato.
Ti chiedo scusa se ti disturbo ma la persona che mi ha Salvato ha insistito tanto perché dice che me lo merito.
Dice che mi merito di sapere se magari qualcuno mi cerca preoccupato, perché sai io ci ho provato ma proprio la strada di casa non riuscivo a trovarla, ma sopratutto aveva necessità di capire come si deve comportare un Umano che vuole provare a salvare un Pelosetto agonizzante trovato lungo la strada.
Ti racconto brevemente ,perché non voglio annoiarti, cosa mi è capitato.
Oggi martedì 13 marzo verso le 14:20 (ora di grande traffico!!) camminavo tranquillamente lungo la nuova strada che dal carcere minorile porta a Settimo San Pietro, probabilmente mi son distratto e sono andato a finire sotto la ruota di un auto che addirittura mi ha lasciato un bel tatuaggio di pneumatico sulla schiena!! Quindi non credo non si sia accorto di quello che mi era appena successo ma probabilmente era distratto anche lui.
Comunque nonostante la brutta botta e il sangue sono riuscito a sdraiarmi sul ciglio della strada evitando di continuare a disturbare.
Vedevo tante auto passare ma nessuno sembrava notarmi eppure non sono piccolino.
Finalmente sento dietro di me lo sportello di un auto e la voce allarmata di una Donna che al telefono diceva a qualcuno che respiravo ancora!!
Proprio in quel momento passa una bella auto nuova fiammante della polizia  municipale, ma forse erano di fretta!!
Questa Donna ha provato più e più volte a contattare i vigili e addirittura il canile , perché aveva sentito dire che qualche umano si era preso una multa tentando di soccorrere Pelosetti  in difficolta’.
 Decine di chiamate ma nessuna risposta.
Quindi a quel punto con l’aiuto di un altra Umana Buona decidono di caricarmi in auto perché continuavo a perdere sangue.
Mi portano in una clinica a Quartu dove  c’è Simone un veterinario gentile che subito mi tranquillizza e mi sutura tutte le varie ferite, e sente subito un ortopedico per capire cosa si puo’ fare con la frattura che ho nella gamba.
Finalmente la Donna che ha avuto il coraggio di sporcarsi le mani con il mio sangue riesce a parlare con i VIGILI
che semplicemente le dicono non essere più di loro competenza perché la procedura prevede che intervengano sul posto.
A nulla è servito che la mia salvatrice dicesse alla sua interlocutrice che erano state decine le chiamate effettuate al numero per le urgenze  di quel Comune tra l’altro ben visibile sul loro sito e le ha anche ricordato che i Randagi e gli animali in difficoltà sono di proprietà del Sindaco del Comune,  ma lei niente l’ha liquidata dicendo che non era più loro competenza e che i soldi che il Comune aveva a sua disposizione per il randagismo erano davvero pochi!!
Niente! Se ne son lavati le mani!!
Quindi Gentile Casteddu online volevo chiederti se tu puoi aiutare tutte le persone buone che pensano che un “cane”non sia soltanto un “cane”a capire come si devono comportare in questi casi!
Mi scuso se mi sono dilungato, spero domani Simone il veterinario buono mi dica che sono fuori pericolo.
Un saluto da per il momento “Boh”!!


In questo articolo: