Blitz della Polizia a Nuoro, locali senza licenza: tre sanzionati

Nuoro: Contrasto all’abusivismo in materia di pubblico spettacolo

La Questura di Nuoro nelle ultime settimane ha effettuato diverse attività di controllo presso circoli privati e bar del capoluogo in seguito a segnalazioni di cittadini, esposti per schiamazzi e musica ad alto volume durante la notte e episodi di inciviltà legati all’imbrattamento di aree pubbliche, al parcheggio selvaggio di autovetture e al deposito di rifiuti.

Le attività di accertamento hanno permesso di verificare che presso i circoli TUCO RAMIREZ di via Roma, S’INCASTRU di via Ragazzi del ’99 e presso il bar NORD OVEST di via Macciotta si effettuavano con regolarità attività di pubblico spettacolo e intrattenimento senza licenza. Gli stessi  locali pubblicizzavano sui social  network la loro attività di pubblico spettacolo prevedendo il  pagamento di una quota di ingresso, il  costo delle bevande in alcuni casi maggiorato per l’evento di spettacolo assicurando l’accesso indiscriminato della clientela anche, nel caso dei circoli, ai non soci.

Si tratta di episodi di concorrenza sleale rispetto a tutti quei locali di spettacolo, discoteche e similari che al contrario sono in possesso delle autorizzazioni normative in materia di agibilità dell’immobile, dei profili di anti-incendio, delle uscite di sicurezza dei luoghi, dei parcheggi, delle condizioni igienico sanitarie, certificazioni anti-rumore, presenza di addetti alla sicurezza formati e iscritti al registro prefettizio e più in generale di tutti gli aspetti necessari a garantire la pubblica incolumità.

Oltre alla condanna in sede   giudiziaria per il reato contravvenzionale punito dall’articolo 17 T.U.L.P.S., le sanzioni   irrogate riguardano una multa da 258 euro a 1549 determinata nella sua entità dal Comune di Nuoro in base alla gravità degli elementi.

 

 


In questo articolo: