Blackout all’ospedale Marino, disagi nel blocco operatorio

Quasi cinque ore senza corrente e attività ospedaliera bloccata. La Fials: “Ennesimo disservizio nel presidio ospedaliero”

Operazioni chirurgiche rimandate e disagi al Pronto soccorso e nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Marino di Cagliari. A causare il disagio un blackout di quasi cinque ore dovuto a un guasto nella centrale elettrica. La corrente è saltata di prima mattina, dalle 8,30, ed è stata ripristinata intorno alle 13.

“Ennesimo disservizio nel presidio ospedaliero – denuncia Paolo Cugliara, segretario provinciale della Fials – che ha messo a rischio la sicurezza e la salute dei pazienti. Occorre ripristinare la reperibilità dei nostri tecnici, gli unici ad avere la mappatura degli impianti e in grado di intervenire per risolvere questo tipo di problemi”. Fortunatamente non si è verificata nessuna urgenza: solo l’interruzione di tre operazioni programmate che sono riprese alle 13 dopo che il guasto è stato riparato, e qualche malore di alcuni operatori sanitari per via del caldo.


In questo articolo: