Capoterra, in bici dal centro alle spiagge: in arrivo la nuova pista ciclabile

Partirà dalla rotatoria in corrispondenza della ex cantina sociale, su due corsie ciclabili mono direzionali, localizzate lungo i due margini della Strada Provinciale 91 fino all’incrocio a raso in località Forru Coccu. E proprio quest’ultimo incrocio sarà sostituito da una rotatoria

Una nuova pista ciclabile lungo la strada provinciale 91 per avvicinare il centro di Capoterra alle spiagge. La Città metropolitana ha detto alla variante urbanistica che sblocca l’opera. Il progetto, rientra in un piano più vasto approvato dalla Regione (“Potenziamento della viabilità veicolare e realizzazione di viabilità alternativa per il collegamento tra il centro urbano e le residenze sparse e tra la comunità montana e l’area lagunare di Santa Gilla”) e al comune di Capoterra sono stati concessi i fondi per la “Realizzazione di una pista ciclabile lungo la S.P. 91”.

Per l’opera era necessario avere l’ok della Città metropolitana a una variante urbanistica che è arrivato qualche giorno fa.

L’intervento costituirà il collegamento con il centro abitato di Capoterra. Partirà dalla rotatoria in corrispondenza della ex cantina sociale, su due corsie ciclabili mono direzionali, localizzate lungo i due margini della Strada Provinciale 91 fino all’incrocio a raso in località Forru Coccu. E proprio quest’ultimo incrocio sarà sostituito da una rotatoria stradale e ciclabile (diametro. esterno 28.1 m). Dalla rotatoria, il tracciato ciclopedonale prosegue fino alla strada provinciale sterrata, attraverso la realizzazione di un nuovo tratto stradale-ciclabile.

L’opera, oltre a migliorare la viabilità ciclo-pedonale, sia in termini di fruizione che di sicurezza, contribuirà a migliorare l’accessibilità delle auto alle proprietà private dell’area, garantendo una maggior anche maggior illuminazione.


In questo articolo: