Barrali, ruba vestiti da donna e barrette di cioccolata da tre negozi: nei guai ladra golosa

Furti in ben tre centri commerciali diversi: la ladra golosa, oltre a indumenti da donna, ha portato via anche notevoli quantità di cioccolata

Lo scorso 3 febbraio ha fatto tappa in vari negozi della Lidl: Oristano, Guspini e San Gavino per rubare vestiti da donna e numerose tavolette di cioccolata. Dopo la denuncia della responsabile legale dei citati centri commerciali i militari, acquisite ed esaminate le immagini del sistema di videosorveglianza sono riusciti a risalire  all’identità della donna, quale unica autrice dei furti. La ladra golosa è stata identificata e denunciata per furto aggravato e continuato dai carabinieri di Barrali: si tratta di una 29enne, disoccupata di Ussana.

La merce era stata recuperata dai militari lo stesso tre febbraio stesso a seguito di una perquisizione veicolare, e sottoposti a sequestro preventivo, in quanto si era dubitato della provenienza dei materiali rinvenuti. La donna era stata infatti fermata a un posto di controllo dei carabinieri. All’interno dell’abitacolo dell’auto era stata rinvenuta dai militari una notevole quantità di cioccolata e indumenti da donna, senza che questa potesse esibire uno straccio di scontrino d’acquisto. Si era risaliti alla LIDL come parte lesa, grazie a una maglietta che ne recava il marchio. Dai video acquisiti è emerso che la donna aveva nascosto la refurtiva in una borsa schermata ed era riuscita a passare la barriera delle casse, pagando solo uno dei prodotti prelevati.