“Baccu Mandara, siamo ostaggio degli incivili che parcheggiano in modo vergognoso e scaricano rifiuti ovunque”

La rabbia contro l’inciviltà a Baccu Mandara, paradiso deturpato a due passi da Geremeas: “Siamo ostaggi della incuria e della inciviltà di pochi abitanti della zona che con arroganza, maleducazione, menefreghismo continuano a vivere in mezzo ai rifiuti”

“Baccu Mandara, siamo ostaggio degli incivili che parcheggiano in modo vergognoso e scaricano rifiuti ovunque”. La rabbia contro l’inciviltà a Baccu Mandara, paradiso deturpato a due passi da Geremeas: “Vorrei renderVi partecipe del profondo disagio che io e la mia famiglia e tutto il vicinato attraversa e vive ogni anno- scrive Augusto Picchedda a Casteddu Online- ogni giorno nel bel mezzo delle vacanze estive. Siamo ostaggi della incuria e della inciviltà di pochi abitanti della zona che con arroganza, maleducazione, menefreghismo e abituati a vivere in mezzo ai rifiuti, incuranti di qualsivoglia elementare rispetto e conoscenza delle basi di educazione civica continua imperterrito a parcheggiare in maniera vergognosa e ad accatastare cumuli di immondizia in ogni angolo delle strade.
È inaccettabile che una così bella zona ricca di acqua cristallina e macchia mediterranea ( spiaggia e scogliera di BACCUMANDARA) venga assalita e deturpata da pochi incivili e totalmente abbandonata dalle autorità competenti”, lo sfogo di uno degli amanti di questo bellissimo spicchio di mare.


In questo articolo: