Aveva ingerito 70 ovuli di droga: arrestata nigeriana

Egero Ovoke, cittadina nigeriana di 26 anni residente da sei anni a Reggio Emilia, è stata bloccata dai carabinieri di Cagliari.

Era appena sbarcata da un aereo arrivato da Torino, ma i controlli nei parcheggi dell’aeroporto di Elmas l’hanno fatta finire in trappola: aveva ingerito settanta ovuli di droga e stava per raggiungere Cagliari.Egero Ovoke, cittadina nigeriana di 26 anni residente da sei anni a Reggio Emilia, è stata bloccata dai carabinieri di Cagliari. La donna girovagava nei parcheggi e ha destato sospetti. La donna è apparsa nervosa durante la perquisizione, tanto che i carabinieri hanno deciso di portarla all’ospedale Marino per ulteriori accertamenti.

Sono state le radiografie ad accertare la presenza degli ovuli, la ventiseienne è stata così poi trasferita al Policlinico, dove è ancora ricoverata. I militari hanno intanto recuperato i settanta ovuli di droga: tredici costituiti da un mix di eroina e cocaina e cinquantasette solo di eroina, per un valore al dettaglio variabile tra i 200-250mila euro.


In questo articolo: