Aumentano i contagi ad Assemini: “Sono 43, e c’è chi aspetta ancora l’esito dei tamponi”

Decine di contagiati in città, tra loro anche quelli scovati con il weekend di test gratuiti della Regione. Ma il totale rischia di essere più alto, la sindaca Licheri: “Non tutti i positivi hanno ricevuto la telefonata dei medici dell’Ats”.

I positivi al Covid ad Assemini? “43. La campagna di screening Sardi e Sicuri promossa da Ats ha, come tutti avevamo immaginato, fatto salire, praticamente raddoppiato, il numero delle persone positive al Coronavirus”. A dirlo è la sindaca Sabrina Licheri. Decine di contagiati, quindi, ma il totale potrebbe ancora salire. Il motivo? Lo spiega la stessa Licheri: “Non tutti i cittadini risultati positivi al molecolare durante lo screening del 27 e del 28 marzo hanno ricevuto la tanto attesa telefonata da parte dei medici di Ats. Vi assicuro di aver sollecitato più volte descrivendo l’ovvio stato di agitazione in cui versano queste persone”. Insomma, l’attesa per sapere se si è positivi o, auspicabilmente, negativi, è tanta, per molti asseminesi. 
“Per qualsiasi dubbio vi chiedo di continuare a scrivere alla mail sindaco@comune.assemini.ca.it. Per l’attivazione del servizio di raccolta speciale dei rifiuti (questa viene attivata direttamente dal comune solo quando Ats comunica ufficialmente i nominativi delle persone in isolamento) scrivere a covid19@comune.assemini.ca.it“.


In questo articolo: