Auchan-Conad, lavoratori sardi sul piede di guerra: “Maxi sciopero il 23 dicembre”

Tensione alle stelle per il passaggio dal gruppo francese a quello italiano, nuovo sit-in di protesta fuori dagli ipermercati

Una nuova manifestazione di protesta, con ben otto ore di sciopero all’Antivigilia del Natale 2019. I dipendenti di Auchan sono nuovamente sul piede di guerra e, in vista dell’arrivo di Conad, annunciano un sit-in fuori da tutti gli ipermercati, anche quelli sardi. A confermarlo sono i tre principali sindacati: regna incertezza sul futuro di tanti cassieri e commessi Auchan e, dopo i fari accesi dall’Antitrust sulla maxi operazione commerciale, la tensione è arrivata alle stelle. Braccia incrociate a Cagliari, Cagliari-Pirri, Sassari e Olbia, così come in tutti gli altri ipermercati e supermercati d’Italia: “Abbiamo ricevuto chiusure nette e indisponibilità dalla parte datoriale”, spiegano i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil, “ecco perchè abbiamo deciso di proclamare un pacchetto di sedici ore di sciopero”. Otto, appunto, sono previste lunedì 23 dicembre: “Le altre otto in una giornata che dobbiamo ancora stabilire”.


In questo articolo: