Assemini, parchi aperti in zona rossa: “Capisco la necessità di far giocare i bambini in un’area verde”

La sindaca Sabrina Licheri: Non firmerò per ora alcuna ordinanza di chiusura del cimitero, dei parchi e delle aree gioco”

Assemini, parchi aperti in zona rossa. La sindaca Sabrina Licheri: “Capisco la necessità di far giocare i bambini in una area verde”.  Anche il cimitero non chiuderà.
Da domani e per 15 giorni tutta la Sardegna subirà le restrizioni legati alla zona rossa. “Non sarà facile – comunica la sindaca –  ancora una volta viene chiesto un sacrificio alle famiglie, ai bambini, agli adolescenti, ai nostri anziani e ai tanti operatori economici. Un sacrificio per tanti  ingiusto giacché sempre stati scrupolosi e attenti al rispetto delle misure anti-contagio, per altri prevedibile e inevitabile e per il quale non ci si deve lamentare perché meritato. In ogni caso pesante al quale non possiamo sottrarci, al quale chiedo di non sottrarvi.
Non firmerò per ora alcuna ordinanza di chiusura del cimitero, dei parchi e delle aree gioco. A chi frequenterà questi luoghi, la responsabilità di una successiva chiusura. Capisco la necessità di tanti di avere uno spazio all’aperto, capisco la necessità di far giocare i bambini in una area verde: confido in voi, nel vostro comportamento volto ad escludere assembramenti e a garantire la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro”.
Attualmente le persone positive al covid19 in città sono 52. “Non aspettiamo di vivere personalmente l’esperienza del contagio – sottolinea Licheri – per capire l’importanza del rispetto e della responsabilità collettiva”.


In questo articolo: