Assemini, ordinanza urgente: pericolo per i treni, tagliare rami e alberi privati

La sicurezza prima di tutto: per questo l’Amministrazione Comunale ha reiterato l’invito – già effettuato l’8 febbraio scorso attraverso un’Ordinanza urgente firmata dal Sindaco Mario Puddu – di tagliare rami e alberi in proprietà privata, interferenti con la sede ferroviaria ricadente nel territorio asseminese.

Nell’Ordinanza si invitano tutti i proprietari terrieri confinanti con la sede ferroviaria, ciascuno per la particella catastale di propria competenza, di verificare ed eliminare i fattori di pericolo per caduta rami e/o alberi”.

L’obiettivo è quello di scongiurare situazioni di pericolo per la circolazione dei treni. L’Amministrazione avvisa che ai trasgressori dell’Ordinanza le sanzioni corrispondenti.

Il Corpo di Polizia Locale e gli altri organo preposti alla vigilanza effettueranno i controlli nel territorio comunale affinché venga rispettato il provvedimento, e segnaleranno eventuali situazioni di pericolo alla R.F.I. (Rete Ferroviaria Italiana).


In questo articolo: