Assemini, nuove telecamere per scovare chi abbandona i rifiuti e vandalizza i giochi al parco

Anche il parchetto di piazza Don Bosco e l’isola gioco di via Caravaggio e di via Volta sono ora videosorvegliate. 

Assemini, nuove telecamere per scovare chi abbandona i rifiuti e vandalizza i giochi al parco: anche il parchetto di Piazza Don Bosco e l’isola gioco di via Caravaggio e di via Volta sono ora videosorvegliate. 
Giochi nuovi e subito danneggiati nei parchi cittadini, sacchi di immondezza abbandonati in strada e in periferia: “Un atto necessario e dovuto” sbotta la sindaca Sabrina Licheri, amareggiata per i comportamenti irrispettosi adottati soprattutto all’interno dei parchi cittadini. Interessati, negli ultimi anni, da importanti lavori di riqualificazione, nel giro di poco tempo giochi e attrezzature sono stati oggetto di atti vandalici. Non solo: cumuli di rifiuti vengono abbandonati in giro, bottiglie, lattine e cartacce gettate in terra anziché nei raccoglitori appositi. Una soluzione, quella del sistema di videosorveglianza, che è stata ben accolta dai cittadini, stanchi, anche loro, di dover combatto contro chi non mostra rispetto verso la comunità. “Avevamo promesso più controllo nelle aree gioco in risposta a diversi comportamenti, secondo me, criminali – ha spiegato Licheri a Casteddu Online – giacché non rispettosi del bene comune e in questi casi dei giochi destinati ai più piccoli. Le nuove telecamere come detto le stiamo installando in tutte le aree gioco”.
Non solo: “Recentemente abbiamo anche approvato un nuovo regolamento di polizia urbana che disciplina in maniera più specifica i comportamenti vietati nei parchi.
È mortificante arrivare a questo ma non possiamo più confidare nel senso civico delle persone”.


In questo articolo: