Assemini continua a crescere: al via il cronoprogramma dell’accordo “Bricoman”

La giunta infatti ha deliberato, come prevede la convenzione dell’Accordo pubblico privato di Bricoman, il cronoprogramma delle opere di compensazione verso il Comune.

Assemini continua a crescere: al via il cronoprogramma dell’accordo “Bricoman”. La giunta infatti ha deliberato, come prevede la convenzione dell’Accordo pubblico privato di Bricoman, il cronoprogramma delle opere di compensazione verso il Comune.
Il cronoprogramma definisce tempi e modalità con le quali Assemini potrà avvantaggiarsi di 2.300.000€ di opere e pianificazioni. In particolare si prevede in 4 mesi l’approvazione dei progetti esecutivi e nei successivi 8 mesi le gare di assegnazione e l’inizio lavori delle opere. Un accordo nato tra la società francese e il comune della Città Metropolitana: la realizzazione di un nuovo punto vendita, molto più ampio rispetto a quello già esistente  a Elmas, nell’area dell’ex Gecopre, e per il comune più di 2 milioni di euro tra oneri e benefici. 
“Con questo accordo – scrive la sindaca Sabrina Licheri – potremo completare l’impianto sportivo di Via Coghinas con le tribune e gli spogliatoi, inoltre riqualificheremo la piazza Santa Lucia e la viabilità oggi provvisoria. Nasceranno nuovi parchi urbani: in via Volta, nel quartiere di Truncu Is Follas ed un nuovo parco pubblico in Via Coghe, quartiere che da sempre ha bisogno di spazi di condivisione e ritrovo.
Infine abbiamo inserito la pianificazione urbanistica delle nuove zone di insediamento produttivo e commerciale in attuazione al piano urbanistico comunale.
Insomma tante importati cose che da qui ai prossimi tre anni saranno realizzate e rese alla Città”. 

In questo articolo: