Assemini, clamoroso no della Giunta al maxi centro commerciale con 1600 posti di lavoro: “Meglio l’innovazione”

I tre maxi centri commerciali di Pixina Matzeu non sembrano piacere alla giunta grillina, l’assessore Gianluca Mandas è netto: “In passato ci siamo trovati ad approvare l’accordo Eurospin e quello Bricoman, ma questa volta dire mo no preferendo la tecnologia per le industrie”

Assemini, clamoroso no della Giunta al maxi centro commerciale con 1600 posti di lavoro: “Meglio l’innovazione”. I tre maxi centri commerciali di Pixina Matzeu non sembrano piacere alla giunta grillina, l’assessore Gianluca Mandas è netto: “In passato ci siamo trovati ad approvare l’accordo Eurospin e quello Bricoman, poiché: il primo oramai già avviato dalla precedente amministrazione di cdx ed il secondo in quanto prevedeva lo spostamento di 50 mt da Elmas ad Assemini del capannone. Ma nel caso del piano di “Pixina Matzeu”, l’Amministrazione di Assemini non sosterrà nessun progetto di riqualificazione urbanistica che preveda la nascita di un ennesimo polo commerciale.Le uniche forme di riqualificazione territoriale che approviamo sono quelle basate sulla nascita di Poli Produttivi per Imprese.

La Regione Sardegna e nel suo piccolo Assemini devono investire in innovazione, digitalizzazione e nei settori emergenti dell’industria 4.0, in quanto unica strada possibile per la creazione di reale occupazione in grado di costruire un benessere diffuso, capace di trattenere la nostra giovane forza lavoro e attrarne dell’altra. Questa è l’unica ricetta possibile per combattere il continuo spopolamento della nostra Isola, ma occorre coraggio e ho dubbi che i nostri governatori regionali ne abbiano”. Il post su Fb dell’assessore Mandas, che ha riportato anche un articolo sul tema dell’Unione Sarda, non lascia spazio a dubbi: il mega centro commerciale non verrà approvato dal Comune. Salvo clamorose sorprese.


In questo articolo: