Assemini, bastano pochi di minuti di pioggia: liquami in strada

La protesta dei cittadini

Dieci minuti di pioggia, e nelle strade di Assemini sgorgano i reflui. La denuncia del comitato ViviAssemini: “Per l’ennesima volta sono bastati pochi minuti di pioggia per vivere Assemini tra i liquami. Una situazione incresciosa che non può durare all’infinito. La Giunta pentastellata aveva promesso di far partire da subito i lavori per la messa in sicurezza del territorio. Tra un rinvio e l’altro sono passati venti mesi e tutto appare come prima.  

Il Comitato Civico ViviAssemini invita l’Amministrazione comunale ad attivarsi per l’avvio della risoluzione dei problemi veri della Città, concentrando su questi le risorse. Il rischio idrogeologico continua a rimanere una priorità irrisolta. È necessario passare dagli annunci ai fatti, uscendo dalla mentalità dello scontro permanente per maturare coscienza di governo. Questo è il compito di chi amministra. Non si può continuare a convivere con l’ansia e la paura, così come non si può continuare a vedere una città, che avrebbe dovuto puntare anche sul turismo, invasa da immondizia e liquami.  

Siamo ben consapevoli delle difficoltà amministrative, ma nel rispetto dei principi del coinvolgimento sociale e della doverosa trasparenza amministrativa, invitiamo il Sindaco a rendere pubblico lo stato dei lavori sul rischio idrogeologico. Inoltre, a rendere pubblico il calendario delle prove di attuazione del Piano di protezione Civile”.

 


In questo articolo: